sabato 20 agosto 2011

DAL RIFUGIO FORCOLA ALLA MALGA STELVIO


Per l'ultima gita estiva dell'anno in Alto Adige, decidiamo di fare una visita al paese di Trafoi, in pieno Parco Nazionale dello Stelvio. Trafoi è raggiungibile dalla grande strada che attraversa la Val Venosta e porta al valico di Resia; all'altezza di Spondigna si svolta verso la strada che porta prima al paese di Prato allo Stelvio, quindi verso il passo omonimo. Dopo i primissimi tornanti dei 48 che portano al passo ci troviamo nel paese, dove lasciamo la macchina nel parcheggio gratuito, per la verità non grandissimo, che si trova nei pressi della stazione a valle della seggiovia.

venerdì 19 agosto 2011

LAGO DI RESIA (RESCHEN SEE)


Oggi ci concediamo una giornata di (quasi) puro relax, andando a visitare il famoso lago di Resia, al termine della Val Venosta.

giovedì 18 agosto 2011

LA VALLE DI SLINGIA E IL RIFUGIO SESVENNA

Rifugio Sesvenna (Sesvenna Hütte) 2258 s.l.m.
Un'altra bella giornata soleggiata, come da previsioni meteo, e quindi decidiamo di visitare la valle di Slingia, verso la catena montuosa che separa la regione dalla Svizzera. Viaggiamo in auto lungo la strada principale della Val Venosta che porta al valico di Resia; all'altezza del piccolo centro di Burgusio svoltiamo in direzione Prämajur-Slingia, quindi superiamo il bivio che porta verso la seggiovia del monte Watles e raggiungiamo il centro abitato di Slingia, a oltre 1700 metri di altitudine.

mercoledì 17 agosto 2011

VISITA A SUA MAESTA’ ORTLES

Rifugio Coston (Hintergrat Hütte) 2661 s.l.m.
La nostra visita all'Ortles e ai suoi fratelli più “piccoli” Zebrù e Gran Zebrù incomincia dal parcheggio della seggiovia Orso (Langenstein) di Solda. E' da qui, infatti, che sfruttando l'impianto di risalita aperto anche nei mesi estivi, ci avviamo a raggiungere i piedi dei monti più alti dell'intero Alto Adige.

martedì 16 agosto 2011

AI PIEDI DELLA PALLA BIANCA


La gita odierna prevede la visita ad una valle laterale dell'alta Venosta, chiamata Langtaufers, ovvero Vallelunga. Prendiamo la strada che porta verso il valico di Resia fino all'altezza di Curon Venosta, quindi, poco prima del tunnel che porta al parcheggio del famoso campanile sul lago, giriamo a destra ed imbocchiamo la strada che attraversa la Vallelunga, fino al suo termine alla frazione di Melago, a quota 1900 metri di altitudine.

domenica 14 agosto 2011

UNA TRANQUILLA PASSEGGIATA IN VAL DI MAZIA

Rio di Saldura (Saldurbach)
Il tempo incerto (ha piovuto tutta la notte e fino alla tarda mattinata) ci consiglia per oggi una camminata più tranquilla, e anche decisamente più breve del previsto. Nei nostri piani c'era il rifugio Oberettes, ai piedi dei ghiacciai che separano la valle dalla più famosa e frequentata Val Senales...

ESCURSIONE IN ALTA VAL MARTELLO

 
In una bella prima mattinata di agosto, prendiamo l'auto e ci avviamo verso una  valle laterale venostana: la Val Martello. Arrivando da Prato allo Stelvio, giriamo verso destra poco dopo il paese di Silandro, quindi prendiamo direttamente la strada che in una ventina di minuti ci porterà al termine della vallata.
Il panorama passando attraverso le piccole frazioni è già bellissimo, e risaltano subito all'occhio anche distratto i grandi campi coltivati di fragole, il vero fiore all'occhiello da queste parti, un po' come le mele per la Val Venosta.

sabato 13 agosto 2011

RIFUGIO SERRISTORI E LA VALLE DI ZAI


Oggi ci troviamo a Solda, ai piedi delle vette più alte ed imponenti dell'intero Alto Adige, in pieno Parco Nazionale dello Stelvio. Siamo alla prima visita in questa bellissima valle, famosa oltre che per i suoi  celebri monti anche per i suoi impianti di risalita, utilizzati dagli appassionati dello sci nella stagione invernale.